logo

Tribunali e CTU
La materia dell’analisi delle anomalie bancarie, ovvero dell’accertamento della presenza di irregolarità contabili o formali, che possano comportare una rettifica di saldo nei rapporti dare/avere tra banche e aziende, è divenuta oggi un argomento centrale e costante nei contenziosi in materia bancaria.

L’accertamento della necessità o meno di una rettifica del saldo, a debito o a credito, e la sua esatta quantificazione, necessita tuttavia di un knowhow tecnico altamente specializzato, che non tutti i professionisti ed i consulenti tecnici sono in grado di fornire.

Toscana Consulting, i cui analisti finanziari sono iscritti nelle liste dei CTU di diversi Tribunali italiani, propone il proprio servizio direttamente a quei curatori e magistrati che, nell’ambito di procedure concorsuali, cause civili e procedimenti penali, necessitino di una attività di analisi altamente qualificata, capace di fornire dati certi in tempi rapidi.
Nell’analisi di conti correnti, mutui, leasing e derivati Toscana Consulting ha infatti sviluppato sistemi di calcolo efficienti ed affidabili, costantemente monitorati ed aggiornati alla luce dell’evoluzione giurisprudenziale, delle pronunce dell’ ABF, degli aggiornamenti delle direttive della Banca d’Italia e delle circolari CICR.

Grazie al servizio di Toscana Consulting, sarà possibile affrontare e risolvere in tempi rapidi questioni tecniche anche di particolare complessità, a tutto vantaggio dell’economia processuale e degli interessi delle parti coinvolte.

Per approfondire termini e condizioni del servizio di consulenza ed assistenza a professionisti, CTU, curatori e tribunali in genere, siamo sempre a disposizione per incontri e confronti in cui esporre i dettagli dei nostri servizi.